Sistemi e serramenti in acciaio

Premio Unicom “L’Italia che comunica 2018”

Si è svolta martedì 4 dicembre nella magnifica cornice dell’Hotel Four Season di Milano la VII edizione del Premio “L’Italia che Comunica”. Ideato dalla penna di Pietro Saitta – socio storico e già Consigliere e Vice Presidente di UNICOM, da quattro anni ha visto il passaggio di testimone a Salvo Ferrara, Consigliere UNICOM che ne ha curato organizzazione e promozione cercando di evidenziare “l’aspetto molto “made in Italy” di cui gode la manifestazione, dettato – come sottolinea Ferrara – dalla presenza di categorie uniche quali “L’Italia che comunica in partnership” volte a incentivare e supportare la collaborazione tra attori dello stesso comparto, consapevoli che solo in un sano e propositivo networking – conclude Ferrara– risiedano le radici di uno sviluppo costruttivo e duraturo del mondo della comunicazione e di una crescita etica e sostenibile per gli attori che ne fanno parte”.

Per l’edizione 2018 sono stati presentati 88 elaborati, frutto del lavoro di 36 agenzie di comunicazione e i vincitori per ogni singola categoria (suddivisa tra premio strategia, premio creatività e premio categoria) sono i seguenti:

Premio Creatività: Publione – progetto: Vecchio Amaro del Capo gestione social – cliente: Distilleria Caffo
Premio Categoria: Edelman – progetto: Knorr-share a meal – cliente: Knorr

  1.  Premio “L’Italia che comunica con le Promozioni”
    Premio Strategia: TLC Marketing – progetto: Whirpool 6th sense cube – cliente: Whirpool Italia
    Premio Creatività: Carmi e Ubertis – progetto: Fai la spesa e parti con KIA – cliente: KIA
    Premio Categoria: Inside Comunicazione – progetto: Una marcia in più… la sfida – cliente: Wavin
  1. Premio “L’Italia che comunica nelle Piazze”
    Premio Strategia:FMedia – progetto: Happy birthday, Halloween party–Notte bianca – cliente: Gardaland
    Premio Creatività: Madcom – progetto: Verona the city of wine – cliente: Hostaria Verona
    Premio Categoria: Net in progress – progetto: Con equilibrio nella direzione giusta – cliente: UIL Unione Italiana del Lavoro
  2. Premio “L’Italia che comunica il No Profit – ONG”
    Premio Strategia:Inside Comunicazione – progetto: Progetto di visibilità on line per campi d’arte  – cliente: Coop Sociale Onlus Campi d’arte
    Premio Creatività: Aquattro – progetto: Dal buono nasce il bene – cliente: ALI’ Supermercati
    Premio Categoria: FMedia – progetto: Agenda Tremenda 2018 – cliente: Fondazione Onlus Exodus di Antonio Mazzi

Cui si aggiungono i Premi Speciali:

Premio “L’Italia che comunica con Media Intelligence”, conferito a Publicor per il progetto “una storia di successo” realizzato per il cliente Magneti Marelli
Premio “L’Italia che comunica con la TV”, conferito all’agenzia Lorenzo Marini Group per il progetto “Tavernello” per il cliente Caviro
Premio “L’Italia che comunica con l’Outdoor”, conferito ad Acqua Group per il progetto “Talento senza tempo” realizzato per il cliente GaGà Milano
Premio “L’Italia che comunica con la Radio”, conferito a Sample per il cliente Gardaland
Premio “L’Italia che comunica con le Associazioni”, conferito ad Alessandro Ubertis – Presidente UNICOM – e Emanuele Nenna – Presidente Assocom per l’attività svolta in previsione della fusione e nascita di una nuova entità associativa nel settore della comunicazione
Inoltre sono stati assegnati anche premi speciali a personaggi dell’arte e dello spettacolo che si sono contraddistinti per le particolari doti di comunicatore. Quest’anno sono saliti sul palco per il:

Premio “L’Italia che comunica con l’Arte”, conferito a Josè Rallo, Amministratore Delegato di Donnafugata, per aver creduto nel progetto ”INSEGUENDO DONNAFUGATA” mostra con illustrazioni di Stefano Vitale, sul vino e la Sicilia realizzata in collaborazione con il FAI e per la capacità di comunicare l’impresa attraverso l’arte.
Premio “L’Italia che comunica con la Musica”, conferito a Fabio Rovazzi  per l’autenticità e l’originalità del suo modo di comunicare dando sfogo alle sue enormi potenzialità di creativo e sviluppatore di contenuti.
Premio “L’Italia che comunica tra le Stelle”, conferito a Antonio Ricci per la sua capacità di comunicare in maniera trasversale con eleganza e travolgente umorismo e perché un compleanno come i 30 anni di “Striscia la notizia” non poteva passare inosservato essendo il programma satirico di informazione televisiva più longevo al mondo
Come per tradizione, mentre i premi sopra indicati sono stati attribuiti da una Giuria di qualità – riunitasi lo scorso 19 novembre a Milano costituita da noti esponenti del mondo aziendale ed istituzionale di riferimento, a fine serata il pubblico presente è stato chiamato a votare il vincitore cui attribuire il Premio Assoluto “L’Italia che comunica 2018” che è stato attribuito a Gruppo Icat con il progetto “La Distilleria d’Italia” per Distilleria Nardini.

“Le 10 categorie in cui ad oggi abbiamo declinato il premio assoluto “Italia che comunica”, intendono rappresentare la volontà del nostro comparto di rispondere con qualità e coraggio alle macroesigenze dell’impresa nell’area della comunicazione – sostiene Alessandro Ubertis, Presidente UNICOMIl nome Italia è sempre presente in ogni categoria perché alle imprese italiane ci rivolgiamo e perché è il genio italiano e la sua professionalità che intendiamo gratificare. Di premi che premiano – continua Ubertis – ne è pieno il mondo; noi vogliamo indicare strade, esaltare intuizioni, promuovere intelligenze. 

Una, l’associazione delle aziende di comunicazione operanti dall’Italia nel mondo, che ci vede tra i soci fondatori, darà a “Italia che comunica” un ruolo in più:  quello di testimoniare che la buona comunicazione parte dalla verità, dal rigore, dalla creatività e dall’uso del buon senso qualità che esaltano il valore intrinseco del nostro made in Italy”.